Visura Centrale Rischi Persona Fisica

Visura Centrale Rischi Persona Fisica
Descrizione

VISURA CENTRALE RISCHI PERSONA FISICA (BANCA D'ITALIA)

I principali gruppi di informazioni presenti nella visura sono i seguenti:


Rischi autoliquidanti: sono i finanziamenti ricevuti dal cliente avendo ceduto all’Istituto Bancario o Intermediario Finanziario, prima della scadenza, i crediti da lui vantati verso terzi soggetti. Il rimborso previsto per questa tipologia di finanziamenti avviene nel momento in cui l’Istituto riscuote i crediti ceduti che riguardano principalmente le operazioni di factoring e gli anticipi su fatture oppure, per le persone fisiche, la cessione del quinto dello stipendio.

Rischi a scadenza: sono rappresentati dai finanziamenti rimborsati dal cliente in base a modalità e scadenze contrattuali prefissate (vedi leasing e mutuo).

Rischi a revoca: sono i finanziamenti che il cliente può utilizzare rispettando i limiti contrattuali prefissati, con la facoltà dell’Istituto di recedere anche in mancanza di giusta causa.

Garanzie prestate per operazioni di natura commerciale e finanziaria: sono le garanzie che l’Istituto s’impegna a coprire in presenza di inadempimenti da parte del cliente nei confronti di terzi (vedi fideiussioni).

Garanzie ricevute: sono le garanzie personali e reali che il soggetto segnalato fornisce all’Istituto, nei casi in cui quest’ultimo concede un finanziamento ad altro soggetto.

Derivati finanziari: sono i contratti derivati negoziati fuori dai mercati regolamentati che non prevedono l'intervento di una controparte che vada a garantire il buon esito del contratto.

Operazioni effettuate per conto di terzi: trattasi delle operazioni effettuate per conto di terzi che non prevedono il rischio a carico dell’Istituto (vedi finanziamenti erogati dall’Istituto per conto di enti pubblici).

Crediti acquisiti da debitori ceduti: sono i crediti acquisiti dall’Istituto che derivano da operazioni di sconto pro-soluto e factoring, crediti pro-soluto e pro-solvendo. In questi casi la segnalazione nella centrale rischi riguarda il debitore ceduto.

Rischi autoliquidanti - crediti scaduti: rappresenta l’ammontare dei crediti acquisiti dall’Istituto, a seguito di operazioni di factoring, cessione crediti, sconti, anticipi s.b.f. su fatture, scaduti nel mese in corso e in quello precedente. In questi casi la segnalazione nella centrale rischi riguarda il cedente.



Il debito complessivo verso il sistema creditizio registrato in CR potrebbe non coincidere con quello effettivo, poiché alcuni intermediari finanziari non partecipano alla CR. Inoltre, in CR, sono presenti solo i crediti il cui importo è pari o superiore alla soglia di segnalazione (250 euro per le sofferenze, 30.000 euro negli altri casi).

La mancata segnalazione in Centrale dei Rischi di un rapporto di finanziamento non inficia, pertanto, la validità e l'efficacia dei contratti intercorsi tra le parti, disciplinati dalle regole civilistiche

Dettagli
  • Tipo servizio: offline
  • Tempi di consegna: 10 giorni
  • Prezzo: € 49,00
ACCEDI
Dati per ricerca
Esempi Risultanze Ricerche
Prodotti Consigliati
Analisi Sintetica

ANALISI SINTETICA:Singola analisi sintetica della Visura Centrale Rischi Banca d’Italia degli ultimi 36 mesi...


Tempi di consegna:


Warning: mysqli_fetch_assoc() expects parameter 1 to be mysqli_result, bool given in /web/htdocs/ristrutturando.visurissima.it/home/inc/function.php on line 482

Warning: mysqli_close() expects parameter 1 to be mysqli, null given in /web/htdocs/ristrutturando.visurissima.it/home/inc/footer.php on line 2